Urban Yeti

22/12/2013 - Lellastyle

Ricordo che quando ero bambina amavo accarezzare la morbida pelliccia di visone di mia nonna e che cercavo riparo dal freddo nascondendomi sotto quel manto avvolgente. Ora che sono diventata “grande”, finalmente posso concedermi quel lusso che tanto invidiavo. Oggi, però, al visone e allo zibellino, alla volpe e all’ermellino, preferisco la pelliccia ecologica! Cruelty free e decisamente meno costosa. Fa bene agli animali e anche al portafoglio. E sembra che questa tendenza incontri i gusti di tutte: donne, ragazze e teen ager, fashion victim e animaliste. E’ uno dei must have della stagione autunno/inverno 2013. Se volete riportare alla mente reminiscenze infantili, ispiratevi ai vostri pupazzi preferiti, smorzerete quell’effetto “sciora” in cui è facile incappare quando si indossa la pelliccia. E se volete dare un tocco selvaggio al vostro outfit e al contempo scongiurare l’effetto “Crudelia Demon”, abbinatela a jeans e scarpe flat.
Attenzione uomini, lo yeti è arrivato in città ma è super chic e per niente abominevole!

Eco pelliccia con effetto degradè di Pepe Jeans London, 229 euro. www.pepejeans.com

Gilet in pelliccia ecologica di Stradivarius, 49,95 euro. www.stradivarius.com

Pelliccia eco con chiusura a zip di McGregor, 190 euro. www.mcgregor-fashion.com 

Eco pelliccia lunga di H&M, 79,95 euro. www.hm.com

Eco fur nera di La Fe Fe Maraboutee, 195 euro.

Shopping con manici e tracolla in pelliccia ecologica animalier di Teresa Cambi, 80 euro. www.teresacambi.it

Giulia Mantovani