Nail art con Estrosa

28/05/2013 - Bella anzi bellissima

Sono stata alla presentazione degli smalti Estrosa e ho avuto la possibilità di testarli. Mi sono offerta per una seduta gratuita di manicure con la simpatica nail artist, Cinzia. Inizialmente ero imbarazzata nel mostrare le mie unghie sfaldate e con lo smalto sbeccato ma Cinzia mi ha rassicurato dicendomi che, durante la sua esperienza professionale, ha potuto constatare come la maggior parte delle donne curano poco e quasi per nulla l’aspetto delle proprie mani. Io stessa ammetto che fino a poco tempo fa ignoravo totalmente l’importanza di mani ben curate e subordinavo la manicure ad altri trattamenti estetici. Ero convinta, prima di conoscere Estrosa, che per avere unghie perfette fosse necessario affidarsi a esperti e recarsi nei centri estetici. Con i prodotti curativi e gli smalti Estrosa tutto ciò diventa possibile anche da casa, perché mani belle e in ordine sono un ottimo biglietto da visita.

Ecco alcuni piccoli accorgimenti che potete adottare per rinvigorire le vostre unghie e avere una manicure perfetta come se fosse fatta dall’estetista.

Innanzitutto un’alimentazione corretta e l’assunzione di molta acqua donano un aspetto decisamente più sano alle unghie come al resto del corpo.

E’ consigliabile regolare le unghie con una lima di cartone per indebolirle meno.

Il siero rigenerante e idratante agli oli minerali favorisce la rigenerazione di unghie fragili e indebolite.

Per ristrutturare unghie fragili e sottili seguite il trattamento per due settimane con la soluzione rinforzante Calcio Plus.

Se avete unghie ingiallite (spesso accade perchè non mettete una base prima dello smalto) usate il top coat glossy anti-giallo. Dopo pochi secondi dall’applicazione l’unghia sarà visibilmente più rosea, provare per credere!

Ridge filler è il prodotto riempi solchi per correggere ed uniformare unghie rovinate, prima dell’applicazione dello smalto.

E’ importante applicare uno strato di Base Pre smalto prima di stendere lo smalto.

Dopo i trattamenti curativi potete procedere alla stesura dello smalto ovviamente quello gel semipermanente. Non avrete più l’ansia di sbeccarlo al primo urto e una volta provato non riuscirete più a farne a meno! Asciuga in pochi minuti e dura tre settimane! Ricordate di stenderne sempre più strati purché siano sottili e di sperimentate effetti originali per non passare inosservate.

Io ho scelto la nuance Marylin e un effetto sfumato su pollice e anulare ottenuto dipingendo l’altra metà dell’unghia con lo smalto Rosa Dea e sfumando con un pennellino.

 

 

Giulia Mantovani