5 modi per dire Fiat Gucci

17/04/2012 - Se ne parla

Ieri sera presentazione dei cortometraggi dedicati a Fiat 500 by Gucci, svoltosi nella sede di Independent Ideas di via Pestalozzi a Milano. Padrone di casa Lapo Elkann, gli ospiti hanno potuto assistere in anteprima ai 5 cortometraggi che hanno come protagonista la piccola di casa Fiat targata Gucci, vista attraverso gli occhi di alcuni tra i creativi più visionari.Lapo Elkann alla presentazione 500 by Gucci

I cinque:
Purple presenta “Papillon Polaroid”, un film di Olivier Zahm.
“Papillon Polaroid”, con Betony Vernon, è ambientato al Museo Casa Mollino di Torino, prima abitazione e ora museo dedicato al designer e architetto italiano Carlo Mollino. Questo film crea una combinazione poetica di tre pilastri del design italiano: Fiat, Gucci e Carlo Mollino.
Olivier Zahm, Co – fondatore di Purple, magazine francese di moda e cultura, fotografo e curatore d’arte, ha esposto, tra gli altri, al MoMa e al Centre Pompidou.

Dazed & Confused presenta “The Race”, un film di Will Davidson.
La Fiat 500 by Gucci, entusiasmante simbolo dell’italianità, è protagonista di The Race, un cortometraggio girato in esclusiva per Dazed e diretto dal fotografo di moda Will Davidson.
Will Davidson è un fotografo e regista di New York che lavora principalmente nella moda, la cui visione olistica e senza confini però va oltre specifiche caratterizzazioni, per includere svariati mezzi di comunicazione visivi, quali pubblicità, film, web 2.0, belle arti e danza contemporanea.

NOWNESS presenta “Assembly line”, un film di Chris Sweeney.
Il film di Chris Sweeney con la 500 by Gucci fonde due mostri sacri del design italiano con una visione giocosa che ritrae la 500 in un modo completamente inaspettato.
Nato e cresciuto a Londra, Chris Sweeney è un giovane regista noto per lo stile del suo innovativo approccio visivo alla regia, tanto da meritarsi un’eccezionale reputazione per i suoi film di moda e video musicali.

Vogue presenta “Reverse to Perfection”, un film di Francesco Carrozzini.
La Fiat 500 by Gucci ridefinisce il lusso.
Nato a Milano nel 1982, è fotografo e regista. La sua carriera di fotografo è iniziata nel 2006 e in pochi anni è diventato uno dei più apprezzati giovani fotografi del settore. Da allora ha lavorato tra gli altri per Vogue, Rolling Stone, Vanity Fair e Harper’s Bazaar.

“Divergence”, un film di Alexi Tan.
Due amanti clandestini continuano a vedersi anche se sanno che non dovrebbero. Anche le loro macchine uniche, due 500 By Gucci, riflettono la loro relazione e i loro appassionati incontri, fatti di veloci separazioni e continui ritorni. Lei prende una decisione irrevocabile: andarsene una volta per tutte, lui raccoglie la sfida: torneranno l’uno dall’altra ancora una volta?
Nato a Manila da genitori di Hong Kong, è uno dei più famosi registi cinesi della “new generation”. Ha presentato i suoi lavori ai più importanti festival di tutto il mondo, compreso il Festival Internazionale del Cinema di Venezia.